Le lezioni di armonica sono personalizzate e seguono un percorso preciso che viene adattato alle tue esigenze: sia che tu non abbia mai suonato in vita tua o che tu abbia già esperienza. Capiremo insieme da dove partire e costruiremo un percorso efficace e funzionale alle tue possibilità e al tuo tempo.

Ci sono quattro possibilità per studiare insieme.

  1. Lezione settimanale da 30 minuti: la migliore opzione se non hai mai suonato l’armonica e stai muovendo i primi passi nel suo mondo. Permette una verifica costante dei tuoi progressi. 
  2. Lezione quindicinale da 60 minuti: se preferisci concentrare più concetti in una lezione e avere più tempo per elaborarli a casa. Un ottimo compromesso per chi inizia e per chi già suona. 
  3. Lezione settimanale da 60 minuti: per chi sente di volersi davvero tuffare nel mondo dell’armonica e farlo al pieno delle possibilità o per chi inizia e sente il bisogno di essere seguito in modo più approfondito. 
  4. Lezione mensile da 60 minuti: un incontro mensile che guida il modo di studiare e risolve specifiche problematiche personali lavorandoci direttamente.

Avrai accesso ad una cartella “cloud” nella quale troverai il materiale riassuntivo delle lezioni in formato PDF, le tablature e i file audio per esercitarti e suonare. Una cartella “cloud” è come una cartella del tuo computer alla quale hai accesso esclusivo che però si trova online. Io ci posso inserire il materiale didattico che ti serve e tu la puoi consultare normalmente avendola, comunque, sempre aggiornata e a disposizione.

 

Occorrente:

Ti serviranno almeno due armoniche diatoniche. Una in DO (C) e una in SOL (G). La prima perché è un’armonica “mediana” che sta tra la più bassa e la più alta e ci permette di suonare più facilmente (molti dei nostri esercizi sono pensati per l’armonica in C, all’inizio). La seconda perché è un’armonica dal suono piuttosto grave e ci aiuterà ad allenare la corretta respirazione.

Se devi sceglierne una sola, per iniziare, acquista quella in DO.

Marca e modello ormai non sono un grosso problema, basta stare sulla fascia di prezzo intorno ai trenta euro. Alcuni validissimi modelli in questa fascia sono la Big River, Blues Harp, Marine Band, Special 20 o la Golden Melody di casa Hohner, la Bluesmaster e la Harpmaster della Suzuki, la Lee Oskar di casa Tombo.

Sono tutti strumenti usati professionalmente, ma tra tutte ti suggerisco la Hohner Special 20. A quel prezzo è la miglior armonica a quella fascia di prezzo e garantisce un’ottima tenuta ermetica grazie al corpo centrale in ABS. Non sono endorser Hohner, quindi lo dico spassionatamente.

Oltre all’armonica ti serve un block-notes e una matita per gli appunti e – ovviamente – Skype che puoi installare sul computer dal sito ufficiale (www.skype.com) e da GooglePlay o AppStore nel caso tu voglia usare smartphone o iphone.

La webcam è ormai integrata in tutti computer portatili, nei tablet e negli smartphone più moderni…

 

giorni e orARI:

Insegno dal lunedì al venerdì. Dalle 8.30am alle 9.00pm – in modo da finire al più tardi alle 10.00pm. Nei weekend tendo a non insegnare perché potrei essere a suonare nei concerti. Questa cosa potrebbe accadere anche di venerdì: lo so, di solito, con largo anticipo e abbiamo il tempo di organizzarci, comunque, con le lezioni.

Ogni lezione avviene in un giorno ed orario concordato per la migliore organizzazione reciproca, ma sono aperto a riorganizzare la lezione nel caso di imprevisti o problemi, rispettando dei tempi di preavviso minimi per poter garantire i cambiamenti.

Nel caso i tempi non vengano rispettati, non posso garantire il recupero. Le mie assenze e gli eventuali spostamenti da parte mia vengono sempre recuperati nei modi e tempi migliori per lo studente. Per gli spostamenti e le assenze dello studente il preavviso per garantire un recupero è di 48 ore

 

 

recensioni:

  • 5 star review  Ormai ci conosciamo da anni, la professionalità e la disponibilità che ho trovato in Riccardo non ha euguali, lezioni sempre svolte con un criterio perfetto e con una scaletta di insegnamento perfetta costruita attorno alle esigenze dello studente, se poi uniamo tutto questo alla passione, alla dedizione, all'amore e al romanticismo che ti trasmette di avere verso l'armonica e il blues, non diventano piu lezioni ma momenti della tua giornata dove ti stacchi completamente da tutto il resto e ti immergi in una bolla di suoni e vibrazioni che difficilmente riuscirai a farne a meno. Grande Riccardo!!

    Alberto Costa Avatar Alberto Costa
    24 October 2017

    positive review  Mi sono avvicinato all’ armonica per semplice curiosità e un pizzico di necessità. Sei mesi fa ho iniziato a cantare in un gruppo blues e provenendo da altri generi musicali ho sentito la necessità di conoscere al meglio questo mondo. E' stato cosi che sentendo alcuni pezzi sono rimasto affascinato dal suono dell’armonica e sentii la curiosità di suonarla. In Riccardo ho trovato la mia guida! Un insegnate preparato, sempre disponibile, semplice e genuino, nonché un bluesman che ti fa innamorare di questo genere offrendoti non solo tecnicismi ma pillole e aneddoti di storia che ti portano a vivere e a concepire questa musica nella sua dimensione più sensibile e profonda. Grazie Riccardo!

    Giovanni Pinosio Avatar Giovanni Pinosio
    18 October 2019
  • positive review  Pagina curata in modo impeccabile e professionale, una vera miniera d'oro di informazioni sull'armonica e i grandi armonicisti!

    Pierfranco Bianchi Avatar Pierfranco Bianchi
    29 November 2018

    5 star review  Non posso far altro che confermare ciò che hanno detto gli altri. Grande professionalità e capacità di spiegare. Riesce sempre a capire i tuoi difetti. Mi ricorderò sempre la prima lezione. Ho suonato 3 o 4 secondi, lui mi ha fermato e mi ha sconvolto il mio modo di suonare (imboccatura, l'utilizzo del naso, ecc...) che ovviamente era sbagliato. Da lì mi ha insegnato tante cose, anche che non riguardavano solo lo strumento, per esempio anche ad ascoltre e capire la musica blues.

    Fabio Visentin Avatar Fabio Visentin
    30 October 2017
  • positive review  Grande Armonica Voce Anima e Pensiero! Big Rick Rulez!

    Federico Pellegrini Avatar Federico Pellegrini
    7 November 2018

    3 star review  Gli incontri-lezione con RG sono un viaggio nel blues. Nel blues proprio all'armonica, un viaggio che si definisce tra ascolto, pratica e preziosi consigli. LO CONSIGLIO SENZA DUBBIO A TUTTI

    Simone Blues Avatar Simone Blues
    24 October 2017
  • 5 star review  Riccardo Grosso, oltre ad essere uno dei migliori armonicisti italiani, ha il gran pregio di saper spiegare con professionalità, semplicità e passione l'arte dell'armonica blues. Quando abbiamo organizzato il secondo work shop di armonica in concomitanza con il festival blues di Cagliari "Sulle strade del Blues", abbiamo voluto fortemente la sua collaborazione e credo che tutti i partecipanti abbiano avuto dei benefici a tal punto che a distanza di pochi mesi lui stesso a voluto portare avanti il percorso di studio con un altro stage in Sardegna. Grazie Riccardo e buon Blues SEMPRE!!!!

    Paolo Demontis Avatar Paolo Demontis
    24 October 2017

    positive review  Un insegnante sempre presente e attento. Riccardo è estremamente preparato e professionale con un metodo di insegnamento semplice e concreto. Consiglio Riccardo a chiunque decida di intraprendere lo studio di questo meraviglioso strumento!

    Serena Vonella Avatar Serena Vonella
    23 September 2019
  • 5 star review  Musicista con un sound inconfondibile, rende l atmosfera magica, vibrazioni positive.

    Andrea Rosti Avatar Andrea Rosti
    23 November 2017

    positive review  In pochi mesi ho imparato a suonare i primi brani. La professionalità di Riccardo mi aiuta a costruire, tassello per tassello, tutta una serie di abilità e cosi, lezione dopo lezione, la passione per questo piccolo strumento cresce!

    Elisa Pisoni Avatar Elisa Pisoni
    25 October 2019
  • positive review  Suonavo l'armonica da bambina, da autodidatta... solo un anno fa ne ho ricomprata una per riprenderne lo studio in modo serio... e poi ho conosciuto Riccardo Grosso, ad un suo concerto... mi ha colpito immediatamente e moltissimo la forte passione con cui suona questo piccolo ma potente strumento... e il modo diretto e sincero con cui riesce a trasmetterti le stesse emozioni che prova lui mentre suona un brano... per questo l'ho scelto come mio insegnante e dopo quasi un anno riconfermo la mia stima per lui... molto preparato, sempre disponibile, appassionato e schietto, serio ma anche attento e premuroso, sa prenderti per mano con delicatezza quando ti trovi in difficoltá con qualche argomento... le lezioni con Riccardo sono davvero sempre piacevoli! Uno straordinario musicista e un ottimo insegnante!!! Consigliatissimo davvero!Grande Riccardo!!!

    Cinzia Ghinato Avatar Cinzia Ghinato
    5 September 2018

    5 star review  É circa un anno che studio con Riccardo e la sua professionalità unitamente alla sua semplicità mi ha permesso e mi permette tutt'ora di crescere nello studio dell'armonica. E dulcis in fundo cinque stelle anche per le sue esibizioni 🙂

    Antonello Vasellino Avatar Antonello Vasellino
    24 October 2017
  • positive review  much to offer to the blues harmonica musicican community! CountryCliff

    Cliff Bridges Avatar Cliff Bridges
    25 May 2019

Riccardo insieme a Charlie Musselwhite

 

Riccardo insieme a Johnny Sansone

 

Riccardo con la Original Blues Brothers Band

 

Riccardo Grosso Blues Band in azione

 

scegliere l’insegnante giusto per te:

La scelta di un insegnante (di armonica in questo caso, ma vale per tutti) è un qualcosa che richiede delle valutazioni. Un po’ come se affrontassimo un viaggio, dobbiamo scegliere quale “veicolo” ci farà arrivare a destinazione. 

Quando scegliamo un insegnate dobbiamo capire quanta esperienza effettiva abbia e con quante persone diverse. Maggiore e più variegata sarà la sua esperienza di insegnamento, meglio e più chiaramente saprà spiegarsi. Questo si traduce in facilità di apprendimento.

Un buon insegnante, inoltre, sa cucirci addosso il suo modo di insegnare in modo che diventi comodo per chi studia. Un insegnante è una guida, un facilitatore, non deve complicare la strada dell’apprendimento con un metodo unico e rigido: se è bravo lo saprà adattare alla persona che ha davanti.

Proprio perché un insegnante è un facilitatore non può dire che qualcosa che riguarda lo strumento è “non spiegabile, ma solo intuibile”. Un bravo insegnante spiega e fa capire quali sono le tecniche, i trucchi, le scorciatoie o le altre vie per arrivare all’obiettivo che ci siamo preposti.

L’insegnante giusto sa anche modulare le lezioni e i loro contenuti in funzione delle esigenze dello studente. Il miglior apprendimento nasce dalla situazione più comoda possibile. Questo non crea tensione di fondo e permette di seguire lezioni e contenuti con le proprie tempistiche.

Il costo è poi uno dei numerosi fattori che influisce la scelta di un insegnante, ma dovrebbe essere relegato all’ultimo posto. Questo perché se troviamo l’insegnante adatto, significa che avremmo anche dei risultati veri e, a lungo termine, questo ripaga prima. Inoltre, il vero insegnante, diventa con il tempo meno fondamentale perché ti insegna ad essere autonomo e l’investimento dell’aver preso lezioni da un buon insegnante sarà, alla fine, più conveniente.