Dopo aver parlato di “ippopotami” in questo articolo, è tempo di farci aiutare dalla Pantera Rosa.

Magari hai trovato il brano contenuto in quell’articolo divertente da suonare, magari come passatempo, ma hai bisogno di qualcosa in più.

Un brano che ti aiuti sui bending, magari mettendoti un po’ in difficoltà, ma che sia facile da ricordare e che si possa suonare senza, per forza, avere delle basi musicali per capire se quello che stiamo suonando funziona davvero.

Certo, in un contesto Blues abbiamo bisogno di tutt’altra cosa, ma per esercitarci durante la giornata, nei ritagli di tempo, è utile avere un brano come il tema della Pantera Rosa.

 

 

Il brano è popolare, facilmente memorizzabile proprio perchè conosciutissimo, e dobbiamo mettere in gioco – appunto – i bending per poterlo suonare correttamente.

Non preoccuparti, non dovremmo impararlo tutto, ma solamente il tema. La parte, suonata dal sax, che va da 0:12 a 0:45.

 

Ci sono dei bending da fare, come dicevo, semplici e altri sui quali prestare un po’ di attenzione.

Se hai difficoltà con i bending ti suggerisco di iniziare da questo articolo o di contattarmi per qualche lezione mirata, senza bending non potrai suonare questo brano.

 

Scomponiamo il brano in parti: ce ne sono tre. La prima (A) inizia da 0:12 e finisce a 0:20 e si ripete da 0:28 a 0:36. La seconda sta in mezzo (B) e la terza parte (C) chiude il tutto.

Per essere più chiari le mettiamo in sequenza: A -> B -> A -> C 

 

 

Vediamo, con le tablature, cosa succede su ogni parte e riportiamola sull’armonica.

 

Il brano originale è in MI Minore, per suonarlo avrai bisogno di un’armonica in RE e suonerai in TERZA POSIZIONE

 

Per semplificarti la vita ho usato un’armonica che quasi sicuramente avrai, quella in DO, per le parti audio online. Se vorrai suonare sul brano originale, non devi far altro che usare l’armonica in RE.

 

 

Parte “A”:

Pantera Rosa

 

 

* in questa prima parte abbiamo una successione di piegati importante nella seconda misura: 2 piegato di un tono seguito da un 3 piegato di mezzo tono, poi di un tono e un salto all’1 aspirato, per poi tornare a suonare due e tre piegati di un tono, finendo sul 3 aspirato con bending di un tono e mezzo. Questa sarà la parte che ci darà un po’ più di grattacapi, probabilmente.

 

 

Parte “B”:

 

 

* se abbiamo suonato la prima parte con successo, questa seconda non ci dovrebbe dare particolari problemi, salvo per il bending di mezzo tono, sul quarto aspirato, tenuto lungo: se non controlliamo bene la gola, questa nota suonerà strozzata, almeno ad un certo punto. Richiede un po’ di concentrazione per darle il sostegno necessario

 

 

Parte “C”:

 

 

* la successione di 3 piegati di un tono e di un tono e mezzo richiede una buona gestione del bending e dell’aria, per farli suonare con la giusta intenzione. Inoltre la coda della parte, che inizia con il due aspirato piegato di mezzo e si sviluppa sulla serie di 1 aspirati e soffiato, richiede un buon controllo dell’impostazione della bocca.

 

 

Tutto il Brano:

 

Il brano intero suona, solo con l’armonica, in questo modo:

 

 

Come sempre, per scaricare il PDF con la tablatura del brano, basta cliccare al link qui sotto:

 

 

Buon divertimento e mi raccomando…che il suono sia come il passo della Pantera…felpato.