Il microfono Shure 545 Unidyne III è uno dei “non bullet” più famosi tra gli armonicisti e spesso conosciuto come il “microfono di Paul Butterfield”. Butterfield, infatti, durante la sua carriera ha usato sia il 545 che il PE54: entrambi montano la stessa cartuccia RE45, ma il secondo è famoso per la sua impugnatura a manico di pistola. “Pistol Grip” in inglese. Caratteristica, questa che lo rende più pesante rispetto al 545.

Oltre alla cartuccia RE45, il sound di questo microfono è dato anche dal suo trasformatore – denominato 51E23 – che ha i collegamenti sia per la bassa che per l’alta impedenza che rende questo microfono estremamente versatile. Il 545 veniva venduto a bassa impedenza e il PE54 ad alta impedenza. Tutti questi microfoni possono essere cambiati tra alta e bassa impedenza con l’eccezione del primo PE54 e del 545L.

Non ci sono evidenti differenze tonali tra i microfoni fabbricati in U.S.A. e quelli fabbricati in Messico.

Per suonare l’armonica amplificata dobbiamo settare questi microfoni ad alta impedenza: anche se esistono adattatori di impedenza, intervenire sul microfono da risultati migliori con un più apprezzabile taglio sugli alti.

545_Cartridge

 

 

frequency-response_545
Shure 545 & PE54: settare l’impedenza

Ci sono diverse serie del 545 e PE54. L’originale 545 ha un connettore a 4 pin che selezionava l’impedenza. Il 545D & 545SD come PE54D & PE54CN montano un XLR dove l’impedenza si sceglie scambiando un jumper interno. I 545S, 545SH, l’originale PE54 e PE54SH montano tutti un interruttore su un perno snodabile collegato al microfono. Il 545S ha un connettore a 4 pin dove l’impedenza è dettata dalla configurazione del cavo. L’originale PE54 non può essere settato ad alta impedenza così come il 545L. Tutti gli altri hanno un connettore XLR e l’impedenza è selezionata da un jumper all’interno del microfono. Tutti i microfoni hanno miglior risultato settati ad alta impedenza.


Shure 545

Pe54
Shure PE54

Shure 545 originale

SELEZIONARE L’IMPEDENZA

Per l’alta impedenza il filo ROSSO (pin 2) è il segnale (collegato alla punta del jack da 1/4″); la schermatura è connessa alla terra. Per un’uscita bilanciata a bassa impedenza il NERO (pin 3) e il BIANCO (pin 4) sono il segnale (collegati rispettivamente ai pin 2 e 3 del XLR) la schermatura è collegata alla terra (pin 1 del XLR). Collegando il nero alla schermatura avremo un’uscita a bassa impedenza sbilanciata e il bianco sarà collegato alla punta del jack. Ogni collegamento che per qualche ragione non sia usato va isolato alla fine del cavo (dalla parte dell’uscita).

La bassa impedenza è raccomandata in caso di cavi molto lunghi.

 

 


Shure 545D & 545SD (Made in USA), PE54D, 545SD (Made in Mexico).

 


IMPEDENZA

Se usate il microfono su un ingresso bilanciato i pin 2 e 3 portano il segnale. Se l’ingresso è sbilanciato usate un cavo che sia saldato in modo che il pin 2 porti il segnale e il pin 3 sia connesso al cavo alla terra, come nel cavo Shure C20HZ ad alta impedenza.

 

SELEZIONE IMPEDENZA

Il microfono arriva settato per la bassa impedenza. Per cambiarlo ad alta impedenza procedere come indicato:

  1. Rimuovere il connettore XLR svitando la vite in senso antiorario ed estrarre il connettore dal microfono.
  2. Disconnettere il terminale a due ingressi dal retro del XLR
  3. Riconnettere il terminale invertendone la posizione in modo tale che il pin 3 sia inserito nel terminale “H”
  4. Reinserire il connettore XLR nel microfono e riavvitare la vita (senso orario).

 

CONNESSIONI

Usando il microfono a bassa impedenza il segnale passa sui pin 2 e 3, la schermatura va collegata alla terra.

Usando il microfono ad alta impedenza, il pin 3 e la schermatura portano il segnale. Il pin 3 va all’input dell’ampli e la schermatura alla terra. Se abbiamo un contatto non usato sul pin 2 deve essere isolato.

Shure 545SH, PE54SH

 

 

IMPEDENZA

E’ fornito a bassa impedenza per collegarlo a cavi, idealmente, di lunghezza infinita. Se usiamo il microfono a bassa impedenza, ma l’ingresso richiede che l’impedenza sia alta possiamo utilizzare un trasformatore Shure Model A95 Series Line Matching

Cambiare l’impedenza di un 545SH si fa così:

  1. Rimuovere le viti dell’interruttore.
  2. Delicatamente tirare l’interruttore e il suo avvolgimento in plastica fuori dal supporto, attenti a non rompere i contatti.
  3. Con un paio di pinze a becco lungo, alzare e disconnettere il terminale in plastica nera con due ingressi dal retro del pin 3. Attenti a non rompere nessun contatto.
  4. Con le pinze inserite il retro del pin 3 nell’ingresso “H” del terminale in plastica e premetelo per fermarlo in posizione.
  5. Riassemblate l’interruttore senza schiacciare nessun filo.
  6. Fissate con le vite precedentemente rimosse.

 


CONNESSIONI

Nella bassa impedenza i fili ROSSO e NERO sono il segnale e la schermatura va connessa alla terra.

 

 

SHURE PE54 UNIDYNE III. Made in USA.
Il PE54 è un microfono ad alta impedenza e può essere convertito solo con un adattatore separato.

 

SHURE PE54D UNIDYNE III. Made in USA.
E’ fornito ad alta impedenza. Per settarlo a bassa impedenza procedere come per i microfoni simili, ma inserire il selettore a due ingressi sul pin 3 in posizione “L”.

In questo modo il PE54D con il cavo a conduttore singole C5-X fornito, sarà adatto a collegarsi a ingressi sbilanciati a bassa impedenza. Per operazioni con segnale bilanciato, sostituire il cavo C5-X con il C50CN a due conduttori schermati con connettori a tre pin professionali.

 

SHURE PE54D-CN. Made in Usa.
Viene fornito a bassa impedenza e si cambia in bassa impedenza seguendo gli stessi passi dei microfoni simili, ma impostando il selettore a due ingressi sulla “H” sul pin 3.

Il PE54D-CN sarà adatto, con il cavo a due conduttori C51CN, per collegarsi direttamente agli ingressi ad alta impedenza usando il cavo XLR. Per connetterlo a jack 1/4” sostituire il cavo C51CN con il C5-X.

 

 

** Questo articolo è liberamente tratto, riassunto e tradotto dallo stupendo e approfondito lavoro redatto da Harp On enorme sito sull’amplificazione dell’armonica. Il copyright appartiene al sito e il materiale quotato alla Shure. L’articolo ha scopo di orientare chi non parla inglese nella gestione di questo meraviglioso microfono.